educazione-alimentare

21 Giugno 2019

Alimentazione e prova costume


"La dieta deve essere uno stile di vita, un mix fatto di corretta alimentazione e attività fisica."
Nicola Maria Moschetti


L'estate è arrivata, e la prova costume non si farà certo attendere. Un aiuto a riprendere la forma fisica dopo l’inverno è un toccasana per la nostra autostima e soprattuto pr vedere risultati duraturi.
In questo senso, una figura importante è quella del DIETISTA, abbiamo quindi parlato con il Dott. Nicola Maria Moschetti, dietista professionista nei nostri poliambulatori.

1. Chi è esattamente il dietista?

Il dietista è un professionista sanitario, si occupa dei pazienti con particolari patologie come il diabete, l’insufficienza renale, la dislipidemia, colesterolo e trigliceridi alti, obesità. Io personalmente, mi occupo anche della nutrizione di donne in gravidanza e allattamento, nutrizione pediatrica, dell’età evolutiva e nutrizione sportiva.
Il mio obiettivo principale è quello di fornire un’educazione alimentare.

2. Cosa si intende per educazione alimentare?

Con l’educazione alimentare si va a lavorare sulle abitudini alimentari. Spesso non si è consapevoli di cosa e quanto si mangia. Il mio compito è quello di portare il paziente a riconoscere la sazietà e distinguerla dalla pienezza, a riconoscere il gusto e sviluppare i 5 sensi.
Attraverso l’educazione alimentare si lavora sulle quantità e sugli abbinamenti dei cibi.
Sono contrario al concetto di dieta intesa come sacrificio, eliminazione e privazione, ma la dieta secondo me deve essere uno stile di vita (dal greco, la parola significa proprio “modo di vivere”), un mix fatto di corretta alimentazione e attività fisica.

Il Dott. Moschetti riceve nei nostri Poliambulatori di Treviso e Motta di Livenza.
Per info e prenotazioni: info@physiomedtv.it - Tel. 0422 303157