laserterapia

15 Febbraio 2019

Laserterapia raccontata in 8 punti


Laser a CO2 a scansione. Una nuova tecnologia per risolvere problemi legati a tendinopatie, contratture muscolari, postumi di traumi. Efficace e indolore!
Ve lo raccontiamo in 8 punti:

1. la laserterapia sfrutta a scopo terapeutico gli effetti biologici prodotti dalla luce laser (termine che significa appunto "amplificazione della luce per mezzo di emissione stimolata di radiazione")
2. il laser a nostra disposizione presso Centro Cure Fisiche, la nostra sede di Motta di Livenza, è a CO2 a scansione
3. il bersaglio cutaneo è la molecola d'acqua presente nelle cellule
4. gli effetti terapeutici sono antalgici, antiflogistici, antiedemigeni e biostimolanti (indicato quindi nel trattamento della traumatologia nello sportivo, anche associata a fenomeni degenerativi o a traumi accompagnati da versamento)
5. le applicazioni laser non provocano dolore. Sono obbligatori degli occhiali di protezione per la retina, che vanno indossati da operatore e paziente
6. il numero totale delle sedute è correlato al tipo di patologia da trattare: normalmente un ciclo di dieci-dodici sedute è sufficiente per risolvere la maggior parte delle lesioni non complicate
7. le indicazioni della laserterapia sono TENDINOPATIE, CONTRATTURE MUSCOLARI, POSTUMI DI TRAUMI
8. le controindicazioni assolute sono: epilessia, gravidanza e neoplasie.