massaggio infantile

11 Gennaio 2019

Massaggio infantile


Partirà a breve uno dei corsi più attesi dai genitori: il corso di massaggio infantile con la Dott.sa Pezzutto, insegnante AIMI. Un’occasione per creare quel legame indissolubile che unirà per sempre mamma e papà al loro piccolo.
Ci siamo fatti spiegare dalla Dott.sa in cosa consiste il corso e quali risultati benefici porta ... buona lettura!

In cosa consiste il massaggio infantile?
Il massaggio del bambino è un'antica tradizione che è presente in culture di molti paesi. Nel mondo occidentale in particolare è stato ideato e diffuso da Vimala McClure a partire dal 1976 e si basa su tecniche provenienti da massaggio indiano, massaggio svedese, yoga e riflessologia. Non è una tecnica e non è un massaggio terapeutico ma è un modo per stare con il proprio bambino. Nonostante ciò, sono comunque stati sviluppati recentemente molti studi che ne dimostrano gli effetti positivi sullo sviluppo e sulla maturazione del bambino a diversi livelli. Quindi attraverso il massaggio si stimola la crescita e la salute del proprio bambino.

A chi è rivolto? E c'è un’età specifica del bambino?
Gli insegnanti AIMI (Associazione Italiana Massaggio Infantile) insegnano il massaggio a genitori di bambini tra 0 e 12 mesi. Il massaggio, attraverso degli adattamenti che verranno spiegati durante il corso, può essere utilizzato anche in seguito. Il corso è rivolto anche ai genitori di bimbi con problematiche particolari, come i prematuri, i bambini ospedalizzati, oppure con disabilità e in questi casi può essere eseguito fino ai 7 anni. Le tecniche sono universali, ma a seconda dell'età viene eseguito in maniera diversa. Nei bambini più grandi viene fatto sottoforma di gioco.

Quali sono gli effetti benefici?
Innanzitutto, il massaggio è un mezzo privilegiato per comunicare con il proprio bambino, è un'esperienza di profondo contatto affettivo tra genitore e bambino, che favorisce il rilassamento di entrambi.
Poi, sviluppa il legame di attaccamento, e rafforza quindi la relazione genitore/bambino. Facilita la conoscenza delle parti del corpo, sviluppando l'immagine di sé nel proprio bambino, aiuta a scaricare le tensioni provocate da situazioni nuove, stress e malessere, portando sollievo. Inoltre, ha effetti sui vari sistemi: fortifica, stimola e regolarizza il sistema respiratorio, circolatorio e gastrointestinale.
Il massaggio infantile aiuta a regolarizzare il ritmo sonno/veglia ed è efficace anche in caso di coliche.
Infine, secondo me, sostiene nell'arte di essere genitori, aiuta i genitori a sentirsi competenti con il proprio bambino.

Il genitore, per partecipare al corso, deve aver competenze particolari?
Il corso è rivolto a tutti i genitori ed è utilissimo anche a genitori con bimbi in adozione e in affido, perché aiuta anche a creare un legame anche in relazioni difficoltose.

Come è strutturato il corso?
Oltre alla pratica, il corso è suddiviso in una parte teorica, in modo da far capire al genitore anche il perché di certe manovre, e una parte dedicata alla discussione, per favorire lo scambio con altri genitori. Condividendo i problemi e discutendone, si può giungere alla risoluzione.
Il corso può essere di gruppo o impartito a singole famiglie e dura 5 incontri da un'ora/un'ora e mezza.
Consigliamo di portare un asciugamano dove poter distendere il bambino e una copertina, soprattutto nel periodo invernale e nient'altro.
Verrà fornito dall'insegnate un olio da massaggio, questo deve avere determinate caratteristiche per il benessere del bambino: deve essere vegetale e spremuto a freddo, inodore, senza aromi e profumazioni perché l'obiettivo è che il bambino senta l'odore del genitore.

Il corso inizierà nelle prossime settimane presso il Poliambulatorio Physiomed.


Per partecipare è necessaria la prenotazione.
Per info e prenotazioni:
V.le della Repubblica 193/M - 31100 Treviso
T. 0422 303157 - M. info@physiomedtv.it