osteopatia pediatrica

09 Novembre 2018

Osteopatia Pediatrica


Come vi avevamo già raccontato, l'osteopatia è una medicina manuale che si basa sul principio che il benessere di un individuo dipende dallo scheletro, dai muscoli, dai legamenti e dai tessuti connettivi che funzionano uniformemente insieme.

Nel caso in cui i pazienti siano i bambini, sappiamo che questi non sono dei piccoli adulti, ma che hanno una loro propria anatomia e fisiologia, ed è quindi necessario guardarli come individui unici.
Una gravidanza con alcune problematiche, un parto difficoltoso, piccoli traumi nel momento della nascita, possono provocare nel neonato e nel bambino alcuni disturbi che possono essere risolti tramite l'osteopatia. L'osteopata ricerca cause e concause che hanno provocato i diversi sintomi motivo del consulto, partendo da una anamnesi approfondita recente e remota.
Ad esempio, nel caso di reflussi gastro-esofagei si possono riscontrare disturbi del nervo vago dati da una sua compressione alla base del cranio dovuto ad un piccolo schiacciamento della giunzione occipito-temporale durante il travaglio e il parto.
Oppure, l'osteopata può aiutare il corpo del neonato a ritrovare la propria armonia, quando sono presenti delle deformazioni secondarie del cranio che, normalmente, si accentuano con la posizione supina.

L'obiettivo dell'osteopatia pediatrica, quindi, è quello di ripristinare, mantenere e sostenere la salute e il benessere. Non c'è un unico trattamento uguale per tutti, ma per ogni piccolo paziente viene creato un "percorso" su misura.

I nostri osteopati sono professionisti altamente qualificati che esercitano dopo un’approfondita formazione e dopo una lunga esperienza in ambito pediatrico.