training autogeno

22 Marzo 2019

Training Autogeno


Il training autogeno è una disciplina che genera sempre molto interesse anche perché, secondo chi lo ha provato, porta a dei risultati insperati.
Per voi la seconda parte dell’intervista alla Dott.sa Pamela Formaggi.

Il training autogeno è consigliato a:
- tutti coloro che sono sottoposti a costanti stress lavorativi.
- Studenti che vogliono migliorare il loro rendimento e vivere più serenamente la scuola.
- Sportivi, per gestire la pressione, l’ansia e migliorare la performance.
- Tutti coloro che vogliono imparare a gestire le proprie emozioni per stare meglio con sé stessi e con gli altri.

Cosa può consigliare alle persone che stanno vivendo un periodo di forte stress?
Il consiglio che posso dare a chi sta vivendo un periodo di forte stress è di prendersi del tempo da dedicare a sé stesso/a. Avere consapevolezza di quello che ci sta accadendo, delle emozioni che proviamo e dei pensieri rappresenta già un primo passo per stare meglio. L’unico modo per diventare consapevoli è fermarsi, concentrarsi su di sé e capire quali risorse abbiamo, per poter uscire dalle difficoltà.

Gli esercizi di training autogeno cambiano a seconda della tipologia di disturbo? O anche a seconda dell’età e del sesso del paziente?
Il training autogeno è indicato per tutte le età. Con i bambini non si utilizzano gli esercizi standard, ma si usano le favole. Con gli adolescenti e gli adulti, invece, si possono utilizzare gli stessi esercizi.

Il Dott.ssa Pamela Formaggi riceve nel nostro Poliambulatoro di Treviso.
Per info e prenotazioni: info@physiomedtv.it - Tel. 0422 303157